fbpx

La Nostra Storia


LeadTheFuture è un’associazione senza scopo di lucro che mira a mettere in comunicazione studenti in materie STEM (Science, Technology, Engineering and Math) con figure professionali leader nel loro settore. I mentor potranno così aiutare gli studenti ad orientarsi, per affrontare le scelte accademiche o lavorative con la massima consapevolezza. I servizi sono svolti in maniera completamente gratuita.

L’associazione è nata dall’iniziativa da un gruppo di studenti che, grazie alla propria esperienza, ha appreso quanto sia importante avere una community attorno: quando si è in un team di studenti motivati e con interessi comuni, tutti traggono beneficio e ciò facilita anche il raggiungimento di obbiettivi personali.

Visti i risultati ottenuti, condividere le tecniche ed ampliare la comunità a livello nazionale potrà permettere ad ulteriori studenti di ottenere il futuro che desiderano. Mentor leader nel loro settore, CEO di start up, senior engineer in grandi aziende, accademici di alto profilo e molti altri, si sono uniti alla community, con la speranza di aiutare giovani ragazzi a fronteggiare sfide che in passato loro stessi hanno affrontato. Ad oggi LeadTheFuture vanta oltre 140 mentor e mentee che appartengono a realtà come Google, Normale di Pisa, Stanford, NASA, Apple, Cambridge, Harvard, Politecnico di Milano e tante altre, oltre ad aver vinto medaglie in Olimpiadi internazionali di Matematica, Fisica, Informatica, Chimica e Astrofisica.

Ma cosa c’era prima di Lead The Future quindi? Una decina di ragazzi e tanta collaborazione.

Creazione della Community

2012-11-01


La community, evolutasi poi in LeadTheFuture, nasce nel 2012 al Liceo Scientifico di Imola, grazie alla creazione di un corso di informatica, AlgoGen. Esso viene gestito completamente dagli studenti: alcuni di loro tengono lezioni per gli altri compagni. I ragazzi inoltre si riuniscono settimanalmente per fare esercizi e migliorare le loro abilità logico-matematiche e questo li porta a qualificarsi alle finali nazionali delle Olimpiadi di Matematica.

Arrivano i primi risultati della Community nelle Olimpiadi

2013-09-01



Il primo chiaro successo di AlgoGen viene registrato a meno di un anno dal suo avvio: uno degli studenti del corso riesce a vincere la medaglia di Bronzo alle Olimpiadi Nazionali di Informatica. All’inizio dell’anno scolastico 2013/2014 AlgoGen riparte con 10 studenti, che nonostante iniziassero senza basi di Informatica, dopo solo pochi mesi, a Maggio 2015, conquistano il primo posto alle Olimpiadi Nazionali a Squadre di Informatica. È un grande successo per una città come Imola che riesce a piazzarsi davanti a grandi licei di città come Milano e Roma.

Ammissioni a Università di Eccellenza

2015-09-01




Nel corso dei mesi la community continua a consolidarsi, grazie a nuovi corsi di Informatica e Matematica. I ragazzi nel frattempo si avvicinano alla maturità, e ciò li mette davanti alla scelta universitaria, e molti di loro ambiscono ad entrare in alcune fra le migliori università in Europa. Nel 2015 i ragazzi vedono realizzare i loro sogni, venendo ammessi ad università come Cambridge, Imperial College, Normale di Pisa, Bocconi eCollegio Superiore di Bologna.

La community inizia ad espandersi

2016-09-15


Dopo aver constatato il successo ottenuto nell’ambito locale, è nato il desiderio di condividere queste esperienze con più studenti ed allargare la community ad altre scuole e città.
Nei mesi fra Aprile e Settembre 2016 vengono tenuti degli incontri con il fine di incoraggiare i ragazzi a pensare in modo più attivo al proprio futuro e per spronarli a partecipare ad attività quali le olimpiadi. In totale vengono incontrati più di 600 studenti, e più di 150 vengono coinvolti in vari progetti extra-scolastici.

Arrivano i primi successi in Ambito Lavorativo

2017-01-01



I primi membri della community sono ormai studenti universitari ed iniziano ad affacciarsi al mondo del lavoro. Finita la triennale, un membro ottiene una posizione a tempo pieno a Linkedin, in Silicon Valley, mentre nell’estate del secondo anno di triennale, un altro membro ottiene uno stage per Google, sempre in Silicon Valley. Entrambi lavorando come Software Engineer.

I risultati continuano ad arrivare

2017-10-01


Nel 2016, gli studenti Imolesi di AlgoGen portano a casa 4 medaglie, tra cui una d’oro. Ciò rende Imola la città italiana con più medaglie alle Olimpiadi Nazionali di Informatica. Gli stessi studenti ottengono poco dopo un altro importante successo personale: due di loro vengono ammessi in importanti università inglesi, Cambridge e Imperial College. I discorsi motivazionali continuano ad essere portati avanti, e sempre più studenti iniziano ad avere interesse nell’entrare in università d’eccellenza. Le squadre degli Olimpionici continuano ad ottenere ottimi risultati, e così si capisce che era l’ora di esportare il modello su una scala ben più vasta di un paio di comuni.

Creazione ufficiale di LeadTheFuture

2018-01-15


L’organizzazione LeadTheFuture viene creata ufficialmente con l’obiettivo di portare avanti quello che è stato fatto negli anni precedenti su larga scala. Ogni anno centinaia di ingegneri, matematici, fisici talentuosi iniziano un percorso universitario senza sapere esattamente cosa aspetterà loro. Con l’aiuto dei nostri mentor questi ragazzi potranno fare scelte sempre più consapevoli per raggiungere i loro obiettivi.

Inizia il primo ciclio di mentorship di LeadTheFuture!

2018-10-01

Ad oggi LeadTheFuture vanta oltre 140 mentor e mentee che appartengono a realtà come Google, Normale di Pisa, Stanford, NASA, Apple, Cambridge, Harvard, Politecnico di Milano e tante altre, oltre ad aver vinto medaglie in Olimpiadi internazionali di Matematica, Fisica, Informatica, Chimica e Astrofisica.